Arriva l’estate: attenti all’alga tossica

Cellula-di-Ostreopsis-ovata

Le estati degli ultimi dieci anni sono state spesso tormentate dalla presenza dell’alga tossica Ostreopsis ovata Fukuyo ormai stata segnalata nella maggior parte delle regioni costiere italiane, eccetto che in Emilia-Romagna, Molise e Veneto. Durante la fioritura si sono verificati, in alcuni casi, fenomeni di malori e intossicazione umana, come anche sofferenza o mortalità di organismi marini bentonici. Il complesso lavoro di sorveglianza, analisi e campionamento fatto dalle 14 Agenzie costiere del Sistema nel 2014, nonché le azioni di comunicazione in caso di emergenza, sono state raccolte in questo volume disponibile online dal sito dell’Ispra. Leggi il resto >

Nuovo allerta pesce palla maculato

pesce-palla-maculato_giugno

Un esemplare di circa 4 kg, il secondo nel mar Ionio, è stato pescato lo scorso 9 giugno a Montebello Jonico in provincia di Reggio Calabria, ad una profondità di circa 10 metri. L’allarme nelle acque calabresi era scattato per la prima volta nel mese di aprile con il ritrovamento di un pesce palla a Briatico in provincia di Vibo Valentia. Il Lagocephalus sceleratus è una specie altamente tossica al consumo, che in molti paesi del Mediterraneo ha causato gravi intossicazioni alimentari e alcuni decessi. Dallo scorso anno Ispra ha lanciato una campagna informativa indirizzata specialmente ai pescatori, affinché inviino segnalazioni nel caso di ritrovamenti. Leggi il resto >

Pubblicazioni Snpa: verso un report nazionale sui controlli ambientali AIA-Seveso

linee-guida

Superare le diverse modalità di rendicontazione delle attività di controllo sugli impianti soggetti ad AIA – Seveso: è questo l’obiettivo dello studio realizzato dal gruppo di lavoro interagenziale Ispra/Arpa/Appa, che pone le basi per redigere un futuro documento di Sistema, unico e omogeneo, che riassuma le attività svolte dagli enti di controllo nel 2015 e ne evidenzi i risultati raggiunti. Disponibile online sul sito di Ispra. Link alla pubblicazione >

Realacci: una legge attesa, che dà autorevolezza, dignità e onore al Sistema delle Agenzie ambientali in Italia

É uno dei maggiori esponenti dell’ambientalismo italiano. Tra i fondatori del Kyoto Club, è presidente onorario di Legambiente dopo aver guidato l’associazione per lunghi anni. Eletto alla Camera in diverse legislature, attualmente è Presidente della Commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei deputati. Primo firmatario di molte leggi ambientali approvate dal Parlamento italiano negli ultimi quindici anni, è tra i promotori della legge che istituisce il Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (Snpa) e disciplina l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra). Continua a leggere Realacci: una legge attesa, che dà autorevolezza, dignità e onore al Sistema delle Agenzie ambientali in Italia

De Rosa: Snpa, una legge fondamentale che dà gli strumenti contro gli ecoreati

Eletto del 2013 con il Movimento 5 Stelle, De Rosa è membro della Commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei deputati, di cui è stato vice presidente fino allo scorso anno. Nato a Milano, 36 anni, laureato in Scienze e tecnologie ambientali presso l’Università Bicocca, con il M5S ha seguito da vicino molte battaglie ambientali come le grandi opere infrastrutturali, l’Expo e le politiche di contrasto ai cambiamenti climatici. Oltre ad essere promotore della legge sul Sistema delle Agenzie, è anche primo firmatario del testo di riforma del sistema delle bonifiche ambientali e della proposta di legge sul consumo di suolo, dalla quale ha in seguito ritirato l’appoggio in polemica con la maggioranza. Continua a leggere De Rosa: Snpa, una legge fondamentale che dà gli strumenti contro gli ecoreati

Interconfronto nazionale sulle misure di campo elettromagnetico

lingotto.png

Si è svolto il 9 e 10 giugno l’interconfronto sulla misura ambientale di segnali elettromagnetici emessi da stazioni radio base per telefonia mobile con modulazione LTE, che rappresenta la quarta generazione della tecnologia per la telefonia mobile, organizzato da Ispra e Arpa Piemonte. Leggi il resto >

Nasce il Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa): diecimila addetti su tutto il territorio nazionale

Dopo circa tre anni dall’inizio del suo iter parlamentare, con 354 voti a favore, nessun no e 15 astenuti, la Camera dei deputati ha oggi approvato in via definitiva la legge che istituisce il Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa) e disciplina l’Ispra. Il Sistema assicurerà omogeneità e efficacia alle attività di controllo pubblico della qualità dell’ambiente del nostro paese, a supporto delle politiche di sostenibilità ambientale, qualificandosi come fonte ufficiale, omogenea ed autorevole per ciò che riguarda informazione, monitoraggio, analisi e valutazione ambientale, a garanzia della tutela non solo dell’ambiente ma anche di chi ci vive. Leggi il resto >

L’evoluzione della normativa in campo acustico nel processo di armonizzazione con le disposizioni europee

norme-rumore

A nome del Gruppo di lavoro Snpa, impegnato nella proposta del Sistema delle agenzie ambientali di armonizzazione della normativa italiana con le disposizioni europee in campo acustico, sono intervenuti Salvatore Curcuruto (Ispra) e Gaetano Licitra (Arpa Toscana), in apertura della sessione plenaria del convegno di Alessandria sugli agenti fisici. Link alla presentazione >     Link agli atti del convegno >

Lotta al bracconaggio: un piano d’azione nazionale per contrastare l’uccisione illegale di uccelli

Sulla base di una indagine condotta da ISPRA, emerge come l’uccisione, la cattura ed il commercio illegale di uccelli siano pratiche diffuse su tutto il territorio nazionale. Sono state, tuttavia, identificate 7 aree grigie dove gli illeciti contro l’avifauna si manifestano con maggiore intensità ed analizzate le principali motivazioni che sono alla base delle azioni illegali. Workshop tecnico a Rosolina a Mare (Rovigo), il 9-10 giugno 2016. Leggi il resto >

Dagli antizanzare, gravi danni a salute ed ecosistemi. Lo studio dell’ISPRA

ispra-zanzare

Per combattere l’eccedente presenza di zanzare soprattutto in estate, è sempre più frequente l’uso di ingenti quantitativi di pesticidi da parte amministrazioni pubbliche, aziende private e singoli cittadini, senza essere pienamente consapevoli degli impatti su ambiente e salute. Il volume raccoglie gli studi elaborati da esperti in diverse discipline (chimica, ecologia, ecotossicologia, biologia, zoologia, pedologia e medicina) sugli impatti ambientali delle sostanze di più largo utilizzo nella profilassi anti-zanzara, molti dei quali di comune uso anche in agricoltura. Leggi il resto >

Emas nelle PA: la certificazione ambientale come strumento per la gestione del territorio

emas

Aderire al marchio per le PA non vuol dire solo migliorare l’efficienza del proprio edificio, ma va ben oltre dimostrandosi un vero e proprio strumento di gestione del territorio. Enti locali e istituzioni, infatti, non possono fare a meno di confrontarsi con le criticità e opportunità, ambientali del proprio territorio. Diverse le esperienze illustrate a Roma durante il workshop dedicato alla ricerca di un nuovo dialogo tra pubblico e privato.

Leggi il resto >

Informazione e comunicazione, due punti di forza del nuovo Sistema

debernardinis

Intervista al presidente dell’Ispra, Bernardo De Bernardinis che inaugura la newsletter del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente, fortemente voluta dai vertici dell’ISPRA e delle Agenzie e dal Gruppo di lavoro dei comunicatori delle Agenzie. Uno strumento che si pone come prima modalità di comunicazione ambientale concorrente ed integrata che finora non si era mai riusciti a concretizzare. Qui le attività del Sistema e le notizie di carattere ambientale trovano una delle modalità di diffusione più autorevole.

Leggi il resto >

Pollnet: tutte le informazioni per difendersi da pollini e allergeni

pollnet

Oltre cinquanta le stazioni presenti sul territorio italiano che ogni giorno rilevano la presenza dei pollini e spore nell’aria. Ogni settimana on line sul sito di pollnet Il bollettino con le previsioni regionali elaborate dal sistema.

Continua a leggere Pollnet: tutte le informazioni per difendersi da pollini e allergeni