Gaia 2.0: l’umanità sa, ma non agisce

Su Micron si illustra un recente articolo di Science nel quale si riprende “ipotesi di Gaia”, che guardava alla biosfera del pianeta Terra come a un sistema dinamico complesso, con molti elementi interagenti attraverso innumerevoli connessioni, capace di autoregolarsi.

Continua a leggere Gaia 2.0: l’umanità sa, ma non agisce

I blind spots della ricerca nell’Artico

Sulla rivista Micron si torna sul tema dei ghiacci dell’Artico. Diversi i contributi scientifici, secondo i quali il loro scioglimento, in seguito ai cambiamenti climatici, probabilmente è stato sotto stimato.

Continua a leggere I blind spots della ricerca nell’Artico

Alla soglia dell’irreversibilità

Sulla rivista Micron, Pietro Greco, riprende uno studio dell’Università di Stoccolma, nel quale si indaga sull’esistenza di una soglia planetaria nella traiettoria del sistema Terra, superata la quale il regime delle temperature diventa altamente instabile e l’instabilità diventa irreversibile. Continua a leggere Alla soglia dell’irreversibilità

L’agricoltura: vittima e causa del global warming

Francesca Buoniconti, sulla rivista Micron, illustra il contenuto di due studi – pubblicati su Science e su Science Advance – nei quali si evidenziano gli effetti dei cambiamenti climatici sull’agricoltura. Continua a leggere L’agricoltura: vittima e causa del global warming

Climate change e salute, passare dalle parole ai fatti

Un articolo di Cristiana Pulcinelli sulla rivista Micron, fa il punto sugli effetti per la salute dei cambiamenti climatici, a partire da uno speciale su questo argomento recentemente pubblicato dalla rivista PLOS Medicine.

Continua a leggere Climate change e salute, passare dalle parole ai fatti

Agenda 2030: l’Italia non può perdere questa occasione

Walter Ganapini, direttore generale di Arpa Umbria, su Micron richiama l’attenzione sull’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile, di cui l’economia circolare è un aspetto fondamentale.

Continua a leggere Agenda 2030: l’Italia non può perdere questa occasione

Incendi e citizen science

Scienza e cittadini insieme, in esperimenti di citizen science, per combattere il rischio di incendi. FireAware,  è la nuova applicazione per iOS che consente ai cittadini di effettuare segnalazioni in tempo reale e di raccogliere, in forma anonima, dati utili per un’analisi statistica degli incendi nella regione Puglia e su tutto il territorio italiano. Invece “Italia a fuoco” è un progetto non profit, organizzato interamente da volontari, nato per condividere informazioni utili e verificate sugli incendi che ogni estate affliggono l’Italia.

Continua a leggere Incendi e citizen science

Ospiti ingombranti

Sulla rivista Micron Francesca Buoninconti affronta il tema delle specie aliene, cioé provenienti da altri Paesi o da altri continenti, che in circa l’1% dei casi diventa invasiva. Negli ultimi trent’anni in Italia il numero delle specie alloctone è cresciuto del 96%, e ormai sono circa tremila.

Continua a leggere Ospiti ingombranti

Il fattore P

Ma davvero il numero di abitanti del pianeta non ha alcun effetto sul clima? il rapporto tra popolazione e ambiente è questione antica. L’impatto umano sull’ambiente (e, quindi, anche sul clima), I, è il prodotto di tre fattori: P, la popolazione appunto; A, l’affluence, ovvero il consumo pro-capite di materia e di energia; T, un fattore che potremmo tradurre con impatto ambientale per unità di consumo. L’equazione ci dice, in modo chiaro, che a parità di consumi e di qualità di consumi, l’impatto umano sull’ambiente cresce linearmente con la crescita della popolazione.

Continua a leggere Il fattore P

I Pfas in Umbria

In un articolo su Micron, Arpa Umbria illustra i risultati di un primo screening regionale delle sostanze perfluoroalchiliche nelle principali aste fluviali, avvalendosi della collaborazione del laboratorio Arpav di Venezia per le determinazioni analitiche.

Continua a leggere I Pfas in Umbria

I ghiacci tra passato e futuro

Sulla rivista Micron, Pietro Greco evidenzia alcuni effetti in atto del cambiamento climatico, a partire dalle temperature anomale che si stanno registrando al circolo polare artico e ai loro effetti sulla dinamica dei ghiacci.

Continua a leggere I ghiacci tra passato e futuro

Riconvertire l’agricoltura rinunciando ai pesticidi

In un approfondito articolo sulla rivista Micron, Cristina Da Rold ripropone il dibattito acceso in Italia, e non solo, sull’uso dei pesticidi. L’autrice evidenzia come su due cose è bene soffermarsi, per cominciare: l’Italia oggi è il secondo Paese europeo per uso di pesticidi e insetticidi e il quinto in Europa per uso di erbicidi.

Continua a leggere Riconvertire l’agricoltura rinunciando ai pesticidi

Micron – Infrastrutture verdi e Acqua: la tutela del territorio antropizzato

Walter Ganapini, direttore generale di Arpa Umbria, in un editoriale per la rivista Micron, partendo dal tema delle infrastrutture verdi, delinea una serie di priorità ambientali alle quali ancorare le prospettive di uno sviluppo nuovo del Paese.

Continua a leggere Micron – Infrastrutture verdi e Acqua: la tutela del territorio antropizzato

Micron – Il valore della sostenibilità

In un articolo sulla rivista Micron, Pietro Greco affronta il tema del “valore” dei servizi che la natura offre all’uomo, perchè, solo se ne riconosciamo il valore possiamo utilizzarli in maniera sostenibile.

Continua a leggere Micron – Il valore della sostenibilità

Micron – Il lato oscuro dell’aria condizionata

In estate più o meno tutti saremmo concordi nell’attribuire a chi ha inventato l’aria condizionata il premio Nobel per la pace, eppure, secondo uno studio dei ricercatori dell’Università del Wisconsin-Madisonnon l’aumento dell’utilizzo di questo rinfrescante macchinario potrebbe aggiungere un ulteriore problema al riscaldamento del pianeta: il peggioramento della qualità dell’aria, ne parla Giulia Negri in un articolo su Micron.

Continua a leggere Micron – Il lato oscuro dell’aria condizionata