Le nuove delibere del Consiglio Snpa su controlli AUA, AIA, emissioni, modellistica per la qualità dell’aria

snpa

Nel corso della riunione del 12 luglio 2016 il Consiglio del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (Snpa) ha approvato diverse deliberazioni; i relativi provvedimenti sono pubblicati sul sito istituzionale di Ispra, sezione Snpa, alla pagina dedicata al Consiglio, sotto la voce “Atti”. In particolare sono ora disponibili:

In prossimi numeri del notiziario potranno essere trattati i contenuti di alcuni di questi documenti.

Customer satisfaction nel sistema delle Agenzie ambientali

image_mini

Diverse Agenzie ambientali considerano essenziale il monitoraggio costante delle aspettative, delle esigenze e delle valutazioni che i propri interlocutori esprimono sui servizi svolti. I risultati del monitoraggio sono infatti presi in considerazione per la programmazione delle attività e per l’individuazione delle soluzioni organizzative e gestionali dell’Agenzia. Questa attenzione è in genere  recepita e codificata anche nel Sistema di gestione della qualità che molte Agenzie hanno adottato.

Un panorama, non esaustivo,  delle esperienze realizzate nell’ambito del Sistema delle agenzie ambientali in tema di customer satisfaction è disponibile sul sito di Arpa Toscana (con i link alle relative pagine sui diversi siti delle Agenzie ambientali).

Comunicare la scienza, comunicare l’ambiente

ramani

Si è tenuto a Trieste, il 16 e il 17 giugno 2016, presso la SISSA – Scuola internazionale superiore di studi avanzati, master in Comunicazione della scienza “Franco Prattico”, il seminario  Comunicare la scienza, comunicare l’ambiente.

Le due giornate hanno permesso un confronto particolarmente interessante fra due punti di vista, da una parte i docenti e gli studenti del master, che hanno presentato le loro conoscenze e approfondimenti sul complesso tema di comunicare la scienza, dell’altra i comunicatori delle Agenzie ambientali hanno proposto la loro esperienza quotidiana e le difficoltà da affrontare nel comunicare l’ambiente. Leggi il resto >

Conflitti ambientali, partecipazione e comunicazione

conflitti

Sempre di più si verificano conflitti ambientali in relazione alla realizzazione di nuovi impianti (di gestione dei rifiuti, di produzione energetica (in particolare biomasse ecc.) e/o infrastrutture di mobilità. Situazioni analoghe si hanno anche per realtà già esistenti.

Continua a leggere Conflitti ambientali, partecipazione e comunicazione

Emergenze ambientali e comunicazione di crisi

image

Le Agenzia ambientali devono frequentemente affrontare emergenze ambientali di grande e piccolo rilievo. Dallo sversamento di gasolio in un corso d’acqua, all’incendio di un impianto di gestione dei rifiuti, all’incidente in un’azienda a rischio industriale rilevante. La comunicazione in queste situazioni di crisi è uno degli aspetti rilevanti da approfondire. Continua a leggere Emergenze ambientali e comunicazione di crisi

Quale comunicazione per le Agenzie ambientali?

comunicazione-snpa

Nel corso del seminario del Consiglio federale (CF), del Comitato tecnico permanente (CTP) e del gruppo di lavoro “Comunicazione” (GdL) di Ispra e delle Agenzie provinciali (Appa) e regionali (Arpa), tenutosi a Firenze, in cui si è parlato di comunicazione e informazione come attività strategiche per il Sistema nazionale per la protezione ambientale (Snpa), il presidente di Ispra e del CF, Bernardo De Bernardinis, ha proposto di programmare una Conferenza nazionale sulla comunicazione del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa) come momento di presentazione delle varie azioni che si stanno mettendo a punto (fra le quali la realizzazione di un notiziario settimanale del Sistema) e – soprattutto – come momento di confronto anche con gli interlocutori esterni del Snpa.

Continua a leggere Quale comunicazione per le Agenzie ambientali?

Comunicazione Snpa al lavoro per integrarsi

snpa-comunicazione

Nell’ambito del programma triennale delle attività del Sistema nazionale della protezione ambientale (Snpa) è stato costituito dal Consiglio federale un gruppo di lavoro sulla comunicazione, coordinato da Arpa Toscana. Obiettivo del gruppo di lavoro è quello di “fare rete” e mettere in comune le esperienze più avanzate su tale fronte per sviluppare modalità di comunicazione coordinata, almeno su alcuni temi cardine che mediaticamente investono la società. Leggi il resto >

Continua a leggere Comunicazione Snpa al lavoro per integrarsi

Clima e salute. Le ondate di calore

ondateCalore_Italia
Negli ultimi anni il cambiamento climatico ha attirato l’attenzione di enti di ricerca e media anche in seguito alle ripercussioni sulla salute delle persone. Studi epidemiologici in Europa e Usa hanno infatti evidenziato un impatto delle temperature estreme sulla salute in termini di incremento della mortalità e dei ricoveri ospedalieri soprattutto per cause cardiovascolari e respiratorie. Leggi il resto

Prime riflessioni sulla legge che istituisce il Snpa

consigliofederale

Una sintesi della discussione svolta nel Consiglio del Sistema nazionale del 12 luglio in merito alla legge “Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente e disciplina dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale” è disponibile in video. Link al video >

Legge Snpa: pubblicata sulla Gazzetta ufficiale

logo-GULa legge n.132 del 28 giugno 2016, che istituisce il Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (Snpa) è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale del 18.7.2016. Come previsto dall’art. 16, la legge entra in vigore 180 giorni dalla pubblicazione sulla GU e quindi il 14 gennaio 2017, nei successivi 180 giorni le Regioni e le Province autonome dovranno recepirla. Una sintesi della discussione svolta nel primo Consiglio del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente in merito alla Legge e’ disponibile nel precedente numero di AmbienteInforma e sul sito di Arpa Fvg l’intervento di Luca Marchesi, a nome di AssoArpa.


 

On line in open data tutti i numeri e i costi del consumo di suolo in Italia

Layout 1

Nonostante la crisi, l’Italia continua a perdere terreno ricoprendo ad una velocità più ridotta altri 250 km quadrati. Sono i dati del Rapporto Ispra-Snpa sul consumo di suolo in Italia, un lavoro che scatta un’istantanea sullo stato del territorio e tutte le conseguenze che la continua trasformazione del suolo comporta, anche dal punto di vista economico, a livello nazionale e regionale, provinciale e comunale, senza trascurare coste, suolo lungo laghi e fiumi e aree a pericolosità idraulica. Il rapporto presenta tutti i dati regione per regione. Il #SoilDay2016 è una giornata interamente dedicata al suolo, nella quale agli spazi di approfondimento scientifico, dibattiti e tavole rotonde si sono alternati spettacoli teatrali e musicali, laboratori didattici per bambini, degustazioni di prodotti della terra. Leggi il resto

Primo Consiglio del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente

cf

 

 

Si è tenuta a Roma, martedì 12 luglio 2016, la prima riunione del Consiglio del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa) dopo la recente approvazione della legge istitutiva del sistema, che prevede questo organo come il vero e proprio cuore del Sistema.

Alla prima parte dell’incontro hanno partecipato il sottosegretario del ministero dell’Ambiente, Barbara Degani, e l’on. Massimo De Rosa (M5S), uno dei promotori della istituzione del Snpa insieme ad Ermete Realacci e Alessandro Bratti. Continua a leggere Primo Consiglio del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente

Emissioni inquinanti, come si misurano? Ispra e Agenzie si confrontano su metodi e dati

confronto_emissioni2_small
?

Dopo la prima campagna di settembre-ottobre 2015, alla quale hanno preso parte 17 Agenzie regionali, i tecnici di Ispra, Arpa e Appa sono tornati a confrontarsi sulla qualità e affidabilità delle misure di emissioni industriali in atmosfera nel corso di una seconda campagna del cosiddetto “circuito di interconfronto”.

Solitamente le prove vengono fatte nei pressi di impianti industriali realmente operanti, questa volta sono state eseguite a Milano in una struttura, unica del genere in Italia, messa a disposizione dalla società RSE (controllata dal GSE), in grado di simulare emissioni da processi di combustione. I tecnici di Ispra e delle Agenzie hanno eseguito prove di misurazione della temperatura, umidità, velocità dei fumi e concentrazioni di ossigeno (O2), monossido di carbonio (CO), anidride carbonica (CO2), biossido di zolfo (SO2) e ossidi di azoto (NOx). Per il futuro si prevede l’organizzazione sistematica di confronti interlaboratorio per conseguire la massima omogeneità ed efficacia delle attività strumentali di controllo.

Manassero: Sistema nazionale, un passo importante per l’ambiente

ER_manassero_180x

La legge istitutiva del Sistema nazionale di protezione ambientale, attesa da tempo e finalmente approvata in via definitiva, ha l’obiettivo di unificare regole e garanzie ambientali per cittadini e imprese in tutto il paese. I livelli di tutela ambientale dovranno essere uguali da nord a sud e saranno più efficaci le azioni di repressione degli ecoreati. Patrizia Manassero, relatrice del provvedimento in Senato ne parla su Ecoscienza 3/2016. Leggi il resto >