Con Remedio a Treviso la strada Ovest diventa Green

A Treviso cresce il Bike Sharing. Nove stazioni e cinquanta biciclette arrivano in Strada Ovest donandole un tocco più Green.

L’iniziativa, presentata sabato 10 novembre, nasce dal progetto Europeo Remedio, di cui Arpav è capofila, su iniziativa del Comune di Treviso. Obbiettivo, la riqualificazione di zone urbane congestionate dal traffico grazie a un “condominio orizzontale”, in cui tutti gli attori coinvolti collaborano per un bene comune: migliorare la qualità urbana ripensando strade e mobilità. Ed è proprio su questo che si è impegnata Arpav:  la prevenzione è uno dei principi guida delle attività dell’Agenzia, che ha voluto offrire una modalità di spostamento, alternativa a quella privata, rispettosa dell’ambiente e che risolva il problema del congestionamento del traffico.

Il progetto, oltre che proporre un servizio ai cittadini, ha previsto un’attività di educazione ambientale che ha coinvolto undici Istituti,  dalle scuole dell’infanzia e primarie fino alle scuole secondarie di primo e secondo grado, dei comuni di Treviso e Villorba. I ragazzi hanno fatto formazione in aula con laboratori tenuti da tecnici Arpav e dopo un periodo di osservazione di Strada Ovest hanno avuto l’occasione di mettersi alla prova proponendo delle soluzioni all’inquinamento atmosferico e acustico dovuti al traffico elevato.

“Remedio”,  progetto cofinanziato nell’ambito del programma Interreg MED 2014-2020, coinvolge, oltre ad Arpav e ai comuni di Treviso e Villorba, partner europei quali amministrazioni comunali ed enti gestori dei servizi di mobilità che, supportati da partner tecnico scientifici come le Università, collaborano alla creazione di un modello di mobilità urbana sostenibile e di educazione ambientale. Le altre città interessate sono: Loures (Portogallo), Spalato (Croazia) e Salonicco (Grecia), affiancate dalle Università di Siviglia, Lisbona e Salonicco.

Con l’installazione del Bike Sharing prosegue la collaborazione tra il Comune di Treviso e il Comune di Villorba sottoscrittori  insieme alla Provincia di Treviso dell’Accordo di Programma per la creazione del “condominio orizzontale” in Strada Ovest, già promosso da alcuni anni dal Comune di Treviso nell’ambito delle iniziative per l’efficientamento energetico sotto lo slogan “I love Strada Ovest in classe A”.

All’evento di sabato erano presenti l’Assessore all’Ambiente del Comune di Treviso Alessandro Manera, il Sindaco di Villorba Marco Serena ed i Consiglieri Comunali di Treviso Mirco Visentin, Antonio Dotto, Massimo Zanon, il funzionario del Settore Ambiente del Comune di Treviso Ing. Roberto Granziol e per Arpav Ketty Lorenzet e Francesca Liguori, entrambe dell’Osservatorio Regionale Aria.

Per maggiori informazioni:

http://www.comune.treviso.it/

http://www.arpa.veneto.it/servizi-ambientali/cooperazione/programmazione-2014-2020-1/remedio

autore: Chiara Tangolo, Università di Padova – Strategie di comunicazione in stage all’Ufficio Stampa di Arpa Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.