De Rosa: legge Snpa, una vittoria del Parlamento

Abbiamo rivolto alcune domande a Massimo De Rosa, membro della Commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera e uno dei tre “padri” della legge 132, che ha istituito il Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente.

Controlli e tutela ambientale, perché una legge?
Perché è importante per il paese dotarsi di un Sistema per la protezione dell’ambiente che facesse ricerca applicata sulla tutela ambientale, perché è proprio dalle questioni ambientali che parte tutta una serie di scelte che coinvolgono la finanza, l’economia, le scelte di industrializzazione, il tipo di sviluppo che vogliamo imprimere al paese. Era necessario quindi, invertire la rotta: non più ragionare in termini di finanziamenti “contentino”  da fornire alle agenzie ambientali o per i controlli ambientali, ma fare dell’ambiente la base da cui partire per decidere cosa fare del nostro futuro.

Una legge, la 132, tra le poche votate all’unanimità. Come si è riusciti?Abbiamo presentato un testo che poi è stato unito a quelli degli altri due proponenti (Bratti e Realacci, ndr), perché erano abbastanza simili, si voleva andare tutti nella stessa direzione. Abbiamo dimostrato che quando si va nella stessa direzione non c’è problema di partito o di movimento, ma si guarda l’obiettivo, creare una rete  che fosse un punto di riferimento per lo Stato in campo ambientale e ce l’abbiamo fatta. Sottolineo che è una vittoria di tutto il Parlamento, al di là dell’appartenenza politica.

Altre risorse

AmbienteInforma 10/11/16 – Verso la costruzione condivisa del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa) i contributi presentati alla Summer School AssoArpa

– AmbienteInforma 15/12/16 Speciale Ecoreati: applicazione legge 68/2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.