EVENTI – La gestione delle molestie olfattive: normativa, tecnologie applicate, casi studio

Il convegno, organizzato da Lab Service Analytica e dall’Ordine dei chimici di Ragusa, patrocinato da Arpa Sicilia, si svolgerà mercoledì 28 marzo 2018, presso la sede della Cna a Ragusa.

Arpa Sicilia continua a supportare, attraverso la concessione del Patrocinio gratuito e specifici  interventi scientifici, iniziative a valenza regionale, riconoscendole meritevoli di sostegno ed in linea con le funzioni istituzionali svolte.

Il convegno in questione dal titolo La Gestione delle molestie olfattive: normativa, tecnologie applicate, casi studio, si svolgerà mercoledì 28 marzo 2018, presso la sede della Cna a Ragusa.

Organizzato da Lab Service Analytica e dall’Ordine dei chimici di Ragusa, con il Patrocinio anche della Confederazione nazionale dell’artigianato e della Piccola e media impresa, il convegno ha l’obiettivo di illustrare la normativa nazionale e regionale in materia di molestie olfattive e di presentare la tecnologia di frontiera attualmente disponibile in Europa, nonché i primi casi applicativi per la gestione degli eventi odorigeni con una logica partecipativa e di dialogo costruttivo tra gli attori del territorio.

Tra gli interventi in programma, quello di esperti di Arpa Sicilia della Strutture territoriale di Catania e della Direzione generale, dott.ssa B. Finocchiaro e ing. Giuseppe Madonia, che interverranno con la presentazione dei risultati di alcune attività svolte da Arpa Sicilia nel territorio della provincia di Catania ed in particolare sugli aspetti relativi alla valutazione degli impatti odorigeni generati da insediamenti produttivi.

Per informazioni:

http://www.arpa.sicilia.it/news/convegno-dal-titolo-la-gestione-delle-molestie-olfattive-normativatecnologie-applicate-casi-studio-ragusa-2832018/

A cura di: Giuseppe Cuffari, Maria Luisa Buratti – U.O.C. SG2 Formazione, Informazione, Comunicazione – Direzione generale Arpa Sicilia

Mail: gcuffari@arpa.sicilia.it;  mlburatti@arpa.sicilia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *