Funzionano davvero i massaggiatori elettronici per la cervicale? Analisi e consigli

0
30
signora con dolore al collo

La colonna vertebrale è un elemento fondamentale del nostro corpo.
Grazie ad essa l’organismo è in grado di sostenere la stazione eretta e un’adeguata postura nello spazio, vincendo la forza di gravità.
La sua costituzione deriva da un’insieme di ossa dette vertebre, che vengono divise in 4 tipi diversi:

Vertebre cervicali: sono 7, partono dalla nuca e arrivano alle
Vertebre dorsali: dette anche toraciche, sono 12 (come le coppie di costole a cui si legano) e partono dalle cervicali fino a congiungersi con le
Vertebre lombari: il loro numero equivale a 5, partono subito dopo le dorsali e si uniscono alle
Vertebre sacrali: sono 5 e arrivano alle
Vertebre coccigee: il loro numero può variare da 4 a 5.

In totale il nostro rachide è composto da circa 33-34 vertebre, ognuna di esse fondamentale per una vita sana e serena.

Oggi ci soffermeremo in particolare sul tratto cervicale e sulle problematiche che vi si possono presentare.
Ogni distretto vertebrale può andare a incontro a sgradevoli complicazioni fisiologiche, causando spesso dolore e limitazione funzionale.

Le cause possono essere numerose, da un trauma diretto a un’artrosi.
Oltre alle classiche soluzioni sanitarie esistono in mercato strade alternative per affrontare queste problematiche, come ad esempio i massaggiatori elettronici.

Massaggiatore elettronico per la cervicale

Il suo utilizzo può manifestarsi in varie circostanze, dalle più lievi contratture muscolari alle più fastidiose artrosi che affliggono il collo.
Che lavori tramite corrente o con lo sfruttamento di pile esso è in grado di svolgere dei veri e propri massaggi.

La sua nascita si deve al sempre costante sviluppo tecnologico, il quale ha permesso di sostituire il classico trattamento fisioterapico con uno strumento da poter utilizzare comodamente dalla propria abitazione.

Sicuramente il paragone può non reggere in molte situazioni, in quanto la mano esperta di un professionista sarà sempre migliore di un accessorio elettronico.
La soluzione può essere adottata anche per le persone che desiderano spendere il meno possibile per alleviare i propri disturbi.

Tipologie diverse

Esistono in commercio tanti massaggiatori elettronici diversi, in grado di dare al cliente la maggior varietà di scelta possibile, acquistando poi il prodotto più consono alle proprie esigenze.
Andiamo a scoprire quali sono le tipologie:

Massaggiatori a collare: la forma suggerita dal nome ne permette un semplice incastro nella regione cervicale, avvolgendo non interamente il collo senza causare alcun disturbo
Massaggiatori a forma di U: la loro applicazione comprende un’area più ampia, essendo costituiti da braccioli dove infilare le braccia. In questo modo la stabilità del prodotto è maggiore, potendo anche regolare la pressione a proprio piacimento
Cuscini massaggianti: possono essere applicati anche in altre parti del corpo, richiedendo però un appoggio posteriore per il loro utilizzo
Massaggiatori con manico: sono costituiti da un manico collegato a una superficie circolare massaggiante. La loro applicazione è meno efficace rispetto ai precedenti, ma in compenso possono essere utilizzati su più distretti corporei.

Sul sito Massaggiatorecervicale.eu potrai approfondire e analizzare le caratteristiche di ciascun modello. Troverai inoltre singole recensioni dei prodotti più validi.

Funziona?

Sicuramente in molti potrebbero non credere alla veridicità dell’efficacia riguardante questo prodotto.
Per sfatare ogni dubbio si possono cercare in rete le tante persone che hanno attestato l’efficacia del massaggiatore, ottenendo risultati sorprendenti.

Grazie alla sua azione è in grado di sconfiggere ogni contrattura muscolare che si manifesti.
Se il consumatore associa l’utilizzo di questo strumento ad esercizi posturali il risultato sarà ancora più soddisfacente, in quanto entrambi mirano a ristabilire la corretta funzione del tratto cervicale.

I muscoli e i tendini vengono stimolati e rilassati, riducendo il loro stato di contrattura e riacquistando la loro forma naturale.

Quando questi tessuti vengono stimolati dal massaggiatore elettronico il circolo sanguigno aumenta la propria efficacia.
In tal modo migliora la vascolarizzazione e si assiste a un incremento dell’ossigenazione, specificatamente nel luogo dove viene applicato il massaggio.

Insomma, i risultati si vedono e mostrano all’utilizzatore notevoli progressi nella cura della propria cervicalgia.

Egli potrà godere dei benefici del proprio prodotto in qualunque momento della giornata desideri, senza intralciare in alcun modo le attività che solitamente svolge durante la giornata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here