Il cruscotto della sostenibilità del Piemonte

Quanto è sostenibile il Piemonte? La regione si colloca tre volte fra le prime cinque posizioni (innovazione, società pacifiche, produzioni sostenibili) e una volta soltanto fra le ultime cinque (ecosistema terrestre – percentuale delle aree protette sul territorio regionale).

Con la collaborazione di IRES Piemonte, Arpa Piemonte e Regione hanno realizzato uno strumento di conoscenza e di misura della sostenibilità e del benessere della regione.

In particolare è stata elaborata una Tabella che, utilizzando gli indicatori individuati da Istat per ciascuno dei 17 Obiettivi, fornisce un cruscotto della sostenibilità, mettendo in relazione tra loro le 19 regioni italiane e le 2 province autonome, segnalando la posizione (rango) del Piemonte e gli indicatori per i quali la regione è in peggiore o migliore posizione.

Osservando la Tabella, il Piemonte conferma una posizione media o medio-alta nella classifica italiana della sostenibilità. Si situa tre volte fra le prime cinque posizioni (innovazione, società pacifiche, produzioni sostenibili) e una volta soltanto fra le ultime cinque (ecosistema terrestre – percentuale delle aree protette sul territorio regionale).

Nello Stato ambiente 2018 è stato individuato un collegamento tra alcuni indicatori utilizzati per la descrizione dello stato dell’ambiente in Piemonte e gli indicatori sviluppati nell’ambito degli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

Per saperne di più

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.