Il Programma triennale del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente

Nella sua seduta del 4 aprile scorso, il Consiglio nazionale Snpa ha approvato definitivamente il Programma triennale 2018-2020 del Sistema, il primo dopo l’istituzione del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente. Il testo del programma è ora disponibile.

Per scaricare il Programma (pdf)

Nei prossimi numeri di AmbienteInforma presenteremo in dettaglio i singoli capitoli del Programma.

2 commenti su “Il Programma triennale del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente”

  1. La promulgazione di nuove norme ambientali, fino al 1979 in Italia esistevano solo le norme uniche sanitarie, la legge
    615 controllo impianti termici era affidata ai VV.FF.,la complessità
    della materia o specificità portavano all’istituzione del Ministero dell’Ambiente. Il Ministero della Sanità perdeva le competenze. I laboratori chimici PMP igiene e profilassi passati alle U.S.L. e che svolgevano attività ambientali
    in supporto del Servizio Ambiente delle Province che avevano
    ruoli di controllo e tutela ambientale rimanevano sotto il Ministero della Sanità mentre i servizi ambientali delle Provincie sotto quelli del Ministero dell’Ambiente con conseguente spartizioni delle leggi.Gli eventi che avevano portato la perdita dei Laboratori di igiene e profilassi da parte
    della Provincia continuavano. L’Amministrazione Provinciale
    via via andrà verso la disgregazione e si avrà L’istituzione delle Citta Metropolitane. La perdita delle competenze di controllo, la normativa del Ministero dell’Ambiente,l’incapacità e la non competenza dei Laboratori di igiene che appartenevano al Ministero della Sanità sono una
    delle cause principali che hanno comportato l’istituzione dell’
    A.R.P.A.L. che ha aiutato lo smaltimento della Provincia ed ha
    conglobato i due Ministeri. Distintamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.