Il turismo sostenibile in Valle d’Aosta, promosso da Arpa e dall’Europa

Arpa Valle d’Aosta con il Centro di ricerca sugli ecosistemi di altitudine di Chamonix e il Comune di Torgnon attraverso il progetto Tourscience hanno lanciato prodotti turistici sostenibili che sono diventati parte integrante dell’offerta turistica di Torgnon.

Il progetto INTERREG ALCOTRA Tourscience – Sviluppo di un ecoturismo sostenibile in Valle d’Aosta e intorno al Monte Bianco”, si è concluso a ottobre 2017. Il progetto vedeva la partecipazione di due enti di monitoraggio e di ricerca ambientale (Arpa Valle d’Aosta e il Centro di ricerca sugli ecosistemi di altitudine di Chamonix – il CREA) e un ente territoriale, il Comune di Torgnon. AmbienteInforma si è già occupato di questo progetto in precedenza (http://ambienteinforma-snpa.it/tourscience-un-progetto-europeo-che-promuove-un-turismo-attento-allambiente/).

A progetto concluso, possiamo trarre alcune ulteriori conclusioni. La sinergia tra Arpa VdA, un ente di ricerca e un ente territoriale ha innescato lo sviluppo di una forma di turismo doppiamente sostenibile. È sostenibile secondo la comune accezione di turismo volto al rispetto e alla valorizzazione dell’ambiente, grazie all’ideazione di pacchetti turistici per famiglie, gruppi e turisti di ogni età (consulta il sito http://tourscience.torgnon.org/).

Ma soprattutto è sostenibile perché i prodotti sono diventati parte integrante dell’offerta turistica del comune di Torgnon, oltre la scadenza temporale del progetto. Otto strutture alberghiere hanno infatti deciso di includere i prodotti Tourscience nel proprio programma 2018. L’esperienza del primo anno ha quindi dimostrato ai gestori locali che il turismo sostenibile non è soltanto buono per l’ambiente, ma anche economicamente vantaggioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.