Marchesi: grande soddisfazione per il positivo incontro con il ministro dell’Ambiente

MarchesiIl presidente di Assoarpa e vicepresidente Snpa Luca Marchesi ha espresso oggi in un comunicato grande soddisfazione per il positivo incontro di ieri a Roma con il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, nell’ambito del Consiglio Snpa.

Insieme al Presidente Laporta e al Vicepresidente Marchesi, erano presenti all’incontro i direttori generali delle Agenzie ambientali e il direttore di ISPRA Alessandro Bratti.

“Abbiamo potuto illustrare al Ministro – ha dichiarato Marchesi – le molte attività in corso, le molte opportunità che abbiamo, le molte capacità e competenze che possiamo mettere in gioco per costruire un sistema dei controlli ambientali all’altezza delle sfide da affrontare.

Abbiamo avuto dal Ministro molte aperture e molti impegni sui principali temi in campo: LEPTA, risorse finanziarie, vincoli assunzionali, decreti attuativi della legge132/2026, coordinamento Stato-Regioni, raccordo con le Procure e le Forze dell’ordine. E abbiamo discusso di alcuni progetti e argomenti di lavoro importanti e attuali, che interessano Cittadini, Imprese ed Istituzioni di questo Paese: dall’amianto agli incendi nei depositi di rifiuti, dalla VIA alle emergenze nazionali, dal rapporto ambiente-salute al futuro della meteorologia italiana, dalla indipendenza finanziaria alla certificazione di processi e misure.

Dobbiamo lavorare per costruire un sistema dei controlli ambientali rigoroso, equo, avanzato, armonico, capace di favorire lo sviluppo ‘green’ del Paese.

Il tutto con un premessa e una condizione fondamentale cui personalmente io tengo moltissimo e che anche il Ministro ha più volte sottolineato: il Sistema, le Agenzie, ISPRA devono da un lato essere sempre più avanzate scientificamente e tecnologicamente e dall’altro essere pienamente indipendenti da ogni condizionamento, nell’interesse di tutti e a garanzia di tutti.
Solo così possiamo essere davvero elemento di controllo della qualità dei processi produttivi, dei sistemi economici, dei territori, delle condizioni di vita delle persone e della bontà delle decisioni pubbliche che si assumono.

La nostra autorevolezza si fonda infatti su due pilastri parimenti importanti: la nostra competenza tecnico-scientifica e l’indipendenza da condizionamenti, che devono essere i due fari da seguire.

Inoltre, questa competenza tecnico-scientifica e questa indipendenza devono essere tali sul piano della realtà e della sostanza, ma lo devono essere altrettanto sul piano della percezione collettiva. Mai come in questo caso reale e percepito devono allinearsi, mai come in questo caso la forma è sostanza.
Ecco perché dobbiamo lavorare sempre più sui temi di comunicazione, informazione ed educazione ambientale per tutti gli stakeholders. Per essere ed essere percepito come soggetti terzi, autorevoli, indipendenti.

Ringrazio davvero il Ministro Costa per questo incontro e per le prospettive che ha aperto, certo di interpretare così anche il pensiero di tutti i colleghi del SNPA. È stato un passaggio estremamente importante. Sono convinto che insieme al Ministro Costa potremo fare i passi che ancora ci mancano per il pieno decollo del nostro Sistema”

Luca Marchesi
Direttore generale ARPA FVG
Vicepresidente SNPA
Presidente Assoarpa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.