Il Programma triennale del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente

Nella sua seduta del 4 aprile scorso, il Consiglio nazionale Snpa ha approvato definitivamente il Programma triennale 2018-2020 del Sistema, il primo dopo l’istituzione del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente. Il testo del programma è ora disponibile.

Continua a leggere Il Programma triennale del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente

Alternanza scuola-lavoro, due studenti del “Volta” di Francavilla studiano comunicazione ambientale all’Arta Abruzzo

Al via il progetto di Alternanza scuola-lavoro frutto della collaborazione tra Arta Abruzzo e liceo scientifico “Volta” di Francavilla al mare (Chieti). Protagonisti due studenti che studieranno la comunicazione ambientale. Continua> 

Va in “riuso” la rete di monitoraggio di qualità dell’aria

Arpal sta lavorando per mettere a disposizione di tutto Snpa, e più in generale di tutte le pubbliche amministrazioni, il sistema di monitoraggio della qualità dell’aria: a partire dalla convenzione con i colleghi della Valle d’Aosta, che ha permesso di adottare una soluzione sussidiaria, si stanno apportando le ultime modifiche per renderlo completamente compliance alle regole del riuso.

Continua a leggere Va in “riuso” la rete di monitoraggio di qualità dell’aria

Balneazione: Arpacal lavora per la tutela della salute del mare

Il 16 aprile è iniziato il monitoraggio annuale di Arpacal per controllare lo stato di salute del mare calabrese. Sono oltre 600 i punti costieri presi in esame e rappresentativi dei circa 712 Km di costa calabrese lungo il mar Tirreno e il mar Ionio.

Continua a leggere Balneazione: Arpacal lavora per la tutela della salute del mare

Arpa Sicilia, al via il Piano di monitoraggio ambientale 2018 dei Dinoflagellati bentonici lungo le coste

Arpa Sicilia avvierà, a partire dal prossimo 15 giugno, il Piano di monitoraggio ambientale 2018 dei Dinoflagellati bentonici lungo le coste siciliane, al fine di valutare le fioriture algali che negli ultimi anni hanno caratterizzato alcune località.

Continua a leggere Arpa Sicilia, al via il Piano di monitoraggio ambientale 2018 dei Dinoflagellati bentonici lungo le coste

Mare e laghi: acque di balneazione tutte idonee in Veneto

Con l’arrivo della stagione estiva ARPA Veneto, come ogni anno, assicura i controlli effettuati ai sensi della normativa vigente in materia di acque di balneazione in mare o in lago

Continua a leggere Mare e laghi: acque di balneazione tutte idonee in Veneto

Le presentazioni dei relatori del PA social day sull’ambiente

Il 6 giugno nell’ambito del PA Social day, tenutosi in 17 città italiane, a Firenze si è svolto quello intitolato “Verso la nuova comunicazione ambientale”. Le presentazioni dei relatori.

Continua a leggere Le presentazioni dei relatori del PA social day sull’ambiente

Balneazione eccellente in Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia, su 66 siti destinati alla balneazione 64 risultano classificati con livello di qualità eccellente e 2 con livello di qualità buono.

Continua a leggere Balneazione eccellente in Friuli Venezia Giulia

Andamento della balneabilità in Campania a maggio

Sforamenti “occasionali” in acque in precedenza balneabili. Ma i valori sono quasi tutti rientrati nei limiti con i controlli supplementari. L’esperimento di Atrani (Salerno), che adotta un sistema di allerta.

Continua a leggere Andamento della balneabilità in Campania a maggio

Elevata qualità delle acque di balneazione del Piemonte

L’inizio della stagione balneare, che si è aperta in Piemonte il 15 maggio e terminerà il 30 settembre, coincide con la ripresa della pubblicazione del bollettino che prevede l’aggiornamento dei dati analitici relativi sia alla componente microbiologica che a quella cianobatterica.

Le zone di balneazione del Piemonte per l’anno 2018 sono 94 situate su sette laghi naturali (Lago Maggiore, Lago d’Orta, Lago di Mergozzo, Lago Viverone, Lago di Avigliana, Lago Sirio, Lago Candia) e due corsi d’acqua (Torrenti Cannobino e San Bernardino).

Consulta il bollettino

L’elevata qualità delle acque di balneazione del Piemonte, raggiunta nell’anno 2010, viene confermata anche al termine della stagione 2017 con il raggiungimento dell’obiettivo della Direttiva europea 2006/7/CE, che prescriveva per tutte le acque di balneazione il conseguimento della classe “sufficiente” entro la fine della stagione balneare 2015.

I dati del monitoraggio della stagione balneare 2017 sono riportati in dettaglio nel report annuale sulla qualità delle acque di balneazione.
Consulta il report

Il monitoraggio di Arpae Emilia-Romagna

E’ iniziato lo scorso 14 maggio il monitoraggio di Arpae su tutte le acque di balneazione dell’Emilia-Romagna. Gli esiti analitici dei prelievi hanno evidenziato parametri microbiologici conformi, ad eccezione di tre stazioni per le quali sono scattati i divieti temporanei di balneazione e i successivi controlli di verifica. Tutte le info sul sito di Arpae >

 

 

Il rapporto dell’Agenzia europea per l’ambiente sulle acque di balneazione

L’85% dei 21.801 siti balneari monitorati in Europa nel 2017 ha soddisfatto le norme europee per una qualità “eccellente” delle acque. Lo attesta il rapporto appena pubblicato dall’Agenzia europea per l’ambiente.

Continua a leggere Il rapporto dell’Agenzia europea per l’ambiente sulle acque di balneazione

EVENTO – Conferenza a Torino sullo stato dell’ambiente in Piemonte

Come sta l’ambiente in Piemonte? Com’è cambiato negli ultimi anni? Quali sono le politiche di sostenibilità messe in atto per la sua tutela? A queste domande risponderanno Regione Piemonte e Arpa Piemonte il 21 giugno 2018 dalle 9.30 alle 13.00 a Torino al Museo A come Ambiente, Padiglione Guscio, corso Umbria, 90.

La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria compilando il modulo sul sito di Arpa Piemonte.

Come arrivare al Museo A come Ambiente

I dati ambientali aggiornati saranno disponibili sul portale relazione.ambiente.piemonte.it rappresentati attraverso le quattro grandi tematiche aria, acqua, territorio e clima con un percorso attraverso lo stato, i fattori che influenzano la risorsa, gli impatti che ne conseguono sull’ambiente e sulla salute delle persone e infine le risposte che gli enti propongono.
Quattro infografiche offrono un quadro d’insieme e navigando nei vari livelli si accede a informazioni sempre più puntuali.
Oltre 150 indicatori descrivono in forma sintetica la situazione ambientale interpretando e rendendo nota una grande quantità di dati relazionati fra loro.

Balneazione: i dati disponibili sui siti delle agenzie ambientali

Sui siti di tutte le agenzie ambientali che insistono sulle coste italiane sono disponibili i dati sempre aggiornati dei risultati dei controlli effettuati durante la stagione balneare (da maggio a settembre) che possono determinare gli eventuali divieti di balneazione da parte dei sindaci.

Continua a leggere Balneazione: i dati disponibili sui siti delle agenzie ambientali

VIDEO – La balneazione in Toscana

In due video Arpa Toscana illustra tutta la filiera del controllo delle acque di balneazione, dall’effettuazione dei campionamenti alle analisi di laboratorio, fino alle comunicazioni alle autorità e all’informazione al pubblico.

Continua a leggere VIDEO – La balneazione in Toscana