Informati sul pericolo valanghe in Piemonte

La persistente perturbazione che ha interessato il Nord Italia ha determinato precipitazioni diffuse su tutto il settore nordoccidentale del Piemonte e un aumento del grado di pericolo valanghe.

Nel corso della prima settimana dell’anno si sono state registrate nevicate sui settori di confine dove la quota delle nevicate ha subito un brusco rialzo determinando eventi di pioggia su neve fino a 1800-2100m di quota e l’intensificazione dell’attività valanghiva spontanea.
Le precipitazioni del fine settimana hanno determinato un generale aumento del grado di pericolo valanghe su tutto l’arco alpino piemontese che ha raggiunto il 4-Forte domenica 7 gennaio e 5-Molto forte sui settori nord-occidentali del Piemonte tra la notte e la mattina di martedì 9 gennaio.

Le nevicate sono state rilevanti per quantità e caratteristiche. Complessivamente a partire da sabato 6 gennaio si sono registrati i valori maggiori sui settori delle Alpi Cozie Nord e Alpi Graie con valori medi a 2000 m di quota intorno ai 120-200 cm.

La quota neve, dapprima oscillante tra i 1200-1500 m, a partire dal pomeriggio di lunedì si è abbassata fino a 1000 m su tutta la regione. I venti forti sciroccali hanno accompagnato le precipitazioni formando importanti accumuli sui versanti a tutte le esposizioni oltre il limite del bosco.

Sono state registrate valanghe che hanno interessato la viabilità di fondovalle e localmente anche singoli edifici.

Per ricevere informazioni aggiornate sulle condizioni meteo e sul pericolo valanghe Arpa Piemonte pubblica:

  • il bollettino valanghe tutti i giorni feriali da dicembre a maggioentro le ore 16.00
  • i bot su Telegram @valanghePIE e @allertameteoPIE
  • tweet sul canale @ArpaPiemonte


Bollettino valanghe

Il bollettino valanghe è un documento di sintesi su innevamento e stato del manto nevoso, esprime il grado di pericolo valanghe sul territorio di competenza suddiviso in settori alpini, sulla base dei livelli definiti nella Scala Europea del Pericolo Valanghe e dei principi adottati dal Gruppo internazionale dei servizi di previsione (EAWS).

Viene emesso quotidianamente tutti i giorni feriali da dicembre a maggio entro le ore 16.00. In caso di condizioni nivometeorologiche di particolare criticità e variabilità possono essere emessi aggiornamenti nel fine settimana o nei giorni festivi.

Nella stagione invernale ogni venerdì viene prodotto un video bollettino, disponibile sul canale Youtube di Arpa Piemonte, con la sintesi delle condizioni nivologiche attese per il fine settimana.


Bot su Telegram

Arpa Piemonte ha attivato due bot sulla piattaforma Telegram: @valanghePIE e @allertameteoPIE.

Attraverso il bot è possibile ricevere direttamente su smartphone o tablet (Android, iOS e Windows Phone), in modo veloce, sicuro e gratuito, il bollettino valanghe o il bollettino di allerta meteoidrologica.Per iscriversi è necessario installare l’applicazione Telegram, accessibile sia da desktop sia da dispositivi mobili dalla pagina telegram.org/ o dallo store del proprio smartphone, aprire Telegram e scrivere nel motore di ricerca @valanghePIE o @AllertameteoPIE

Il bot @valanghePIE invia automaticamente le immagini del Piemonte con il pericolo valanghe quando il pericolo è superiore a 3-marcato per i giorni successivi con il link alle pagine del sito dove è possibile scaricare il bollettino e gli approfondimenti sullo stato della neve.

Il bot @allertameteoPIE, dedicato all’allerta meteoidrologica in Piemonte, permette di visualizzare il bollettino del giorno dalle ore 14, tutti i giorni dell’anno, o di essere avvisato automaticamente, per un luogo specifico da registrare o per tutto il Piemonte, quando c’è un livello di criticità almeno pari a giallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.