3 commenti su “Plastic Free Challenge: l’iniziativa lanciata dal ministro dell’Ambiente”

  1. Complimenti per l’ottima iniziativa. Colgo l’occasione per riproporre un’idea che credo meriterebbe di trovare la massima diffusione specialmente nella grande distribuzione: mi riferisco alla opportunità (e possibilmente in futuro l’obbligo) di utilizzare un contenitore da portare da casa per rifornirsi ogni volta dei principali prodotti liquidi per la casa, riservando all’interno delle strutture degli spazi dove raggruppare degli appositi contenitori/dispenser ricaricabili (da 100/150 litri), forniti dalle varie aziende produttrici. Ciò comporterebbe una notevole riduzione della plastica da smaltire e anche dei risparmi sia per il cliente finale, sia per la filiera della distribuzione per i produttori. Il progetto sarebbe più articolato e diversificato, ma per motivi di spazio mi fermo qui, grazie per l’attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.