L’impegno di Arpa Sicilia ricordando Gro Harlem Brundtland

Ancora oggi, dal 1987, data in cui nasce il Rapporto Bruntland, parliamo di sostenibilità, una sostenibilità che ogni giorno cambia volto e si arricchisce di nuove visioni e accorgimenti per potere mantenere l’obiettivo prefissato. L’impegno di Arpa Sicilia.

Non mancano gli stimoli con  una vita che ci pone davanti ad un fabbisogno sempre più esigente in nome alla  necessità di crescere economicamente.

La precisa indicazione istituzionale di ARPA Sicilia ad attenzionare i problemi ambientali e la salvaguardia della salute, si esplica con azioni investigative e preventive contribuendo a sensibilizzare il singolo e  l’intera collettività verso una nuova cultura per lo sviluppo che, oggi, comincia a considerare  l’avanzare della crescita economica parallelamente alla cura dell’ambiente.

Percorso inserito nel corso di un processo evolutivo che ha visto mutare gli orientamenti di sviluppo ma che comunque è riuscito a dimostrare come una visione che contempli la difesa del territorio e la qualità della vita è la strada più giusta da percorrere.

In base a tale orientamento e puntando sulle nuove generazioni si sta lavorando per la messa in cantiere  di un modello di sviluppo che non consideri solamente l’instaurarsi di nuove attività per produrre più risorse di quelle consumate, ma che riesca a prevedere un’interazione equilibrata tra la salvaguardia  del mondo in cui viviamo  ed il fabbisogno di crescita della popolazione definendo un codice di valori etico-scientifici in grado di affrontare le problematiche del nostro tempo.

La necessità della prevenzione ambientale rielabora le regole del comportamento sociale  rivedendo così la profonda fiducia dell’opinione pubblica nei confronti della tecnologia più avanzata e dell’inesauribilità delle risorse naturali tenendo conto anche degli effetti delle attività umane sugli individui e sull’ambiente.

La Struttura territoriale di Messina si attiva giornalmente a individuare forme e modalità nuove per rendere efficace il messaggio educativo verso la tutela dell’ambiente, incontrando Dirigenti scolastici, docenti, studenti e stipulando protocolli con Enti e associazioni  credendo fortemente nella complicità degli interventi.

Gli incontri con gli studenti, effettuati a cura di alcune professionalità della Struttura, in classe, in laboratorio e/o in campo  da il vero senso dell’attenzione all’ambiente, conferendo centralità all’informazione scientifica, che porta all’inevitabile consapevolezza di un territorio o meglio di un pianeta minacciato per arrivare al bisogno di attivare la prevenzione dei rischi in nome ad una importante sostenibilità con l’identificazione del ruolo dell’economia.

Attraverso l’educazione ambientale si informa che, l’inquinamento non è solo a livello industriale ma può anche essere tra le mura domestiche e che si convive con gli agenti inquinanti e quindi è opportuno prendere coscienza dei fenomeni che possono diventare patologici. La conoscenza scientifica dei meccanismi di azione degli inquinanti, all’interno e all’esterno di strutture, rivelano  il danno potenziale sulla salute pubblica.

L’alleanza con gli Enti formativi,  in un sistema integrato e moderno può creare crescita puntando così sulle nuove generazioni, intervenendo con un educazione ambientale motivata, come profilassi, per incidere sulle scelte degli individui con capacità decisionali del domani ed un collegato  miglioramento delle condizioni  ambientali.

A cura di Domenica Lucchesi, Struttura territoriale Arpa Sicilia di Messina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.