Serve una nuova consapevolezza del rischio

Le previsioni meteo, con il loro carico di conoscenze, competenze ed esperienze (ma anche di incertezza), sono un elemento chiave della prevenzione. Ma un ruolo determinante passa da una cultura diffusa di gestione del rischio in emergenza, che tutta la cittadinanza deve fare propria in maniera seria. L’articolo di Filippo Thiery per Ecoscienza 4/2018.

Filippo Thiery, meteorologo del Centro funzionale centrale
Dipartimento nazionale della Protezione civile

Leggi anche La comunicazione del rischio per la prevenzione
di Luca Calzolari, direttore Il giornale della protezione civile

In Ecoscienza 4/2018 ampio servizio dedicato a Emergenze, allerte e prevenzione

Versione sfogliabile:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.