Acque di balneazione, improprio il confronto tra i dati Arpac e Goletta Verde

Con un comunicato l’Arpa Campania risponde a un’interrogazione di un europarlamentare. “Perché  i dati di Arpac e Goletta Verde divergono? L’iniziativa di Legambiente ha finalità diverse rispetto al nostro monitoraggio”. Continua a leggere Acque di balneazione, improprio il confronto tra i dati Arpac e Goletta Verde

Andamento della balneabilità in Campania ad agosto

Sedici acque classificate come balneabili hanno superato il limite di legge per i parametri microbiologici. Tredici di queste sono state “riaperte” a seguito di prelievi supplementari favorevoli. Continua a leggere Andamento della balneabilità in Campania ad agosto

Andamento della balneabilità in Campania a luglio

A luglio registrati sforamenti in otto tratti di costa indicati come balneabili a inizio stagione balneare. Quasi tutti sono poi rientrati nella norma. Risanate due acque di balneazione “scarse” nel Salernitano.

Continua a leggere Andamento della balneabilità in Campania a luglio

Balneazione 2018: in Calabria conforme il 98% delle analisi del primo trimestre

In Calabria, il 98% dei risultati analitici sui campioni prelevati per il monitoraggio delle acque di balneazione è risultato conforme ai limiti previsti dalla normativa di settore. Lo comunica l’Arpacal.

Continua a leggere Balneazione 2018: in Calabria conforme il 98% delle analisi del primo trimestre

Ispra, corso e-learning su acque di balneazione marine e lacustri

Il corso di formazione è rivolto a tecnici e funzionari di Arpa/Appa, Regioni e Comuni, che a vario titolo sono coinvolti nel processo gestionale e decisionale relativo alla balneabilità di un’acqua. Iscrizioni entro il’11 luglio. Continua a leggere Ispra, corso e-learning su acque di balneazione marine e lacustri

Balneazione: Arpacal lavora per la tutela della salute del mare

Il 16 aprile è iniziato il monitoraggio annuale di Arpacal per controllare lo stato di salute del mare calabrese. Sono oltre 600 i punti costieri presi in esame e rappresentativi dei circa 712 Km di costa calabrese lungo il mar Tirreno e il mar Ionio.

Continua a leggere Balneazione: Arpacal lavora per la tutela della salute del mare

Mare e laghi: acque di balneazione tutte idonee in Veneto

Con l’arrivo della stagione estiva ARPA Veneto, come ogni anno, assicura i controlli effettuati ai sensi della normativa vigente in materia di acque di balneazione in mare o in lago

Continua a leggere Mare e laghi: acque di balneazione tutte idonee in Veneto

Balneazione eccellente in Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia, su 66 siti destinati alla balneazione 64 risultano classificati con livello di qualità eccellente e 2 con livello di qualità buono.

Continua a leggere Balneazione eccellente in Friuli Venezia Giulia

Elevata qualità delle acque di balneazione del Piemonte

L’inizio della stagione balneare, che si è aperta in Piemonte il 15 maggio e terminerà il 30 settembre, coincide con la ripresa della pubblicazione del bollettino che prevede l’aggiornamento dei dati analitici relativi sia alla componente microbiologica che a quella cianobatterica.

Le zone di balneazione del Piemonte per l’anno 2018 sono 94 situate su sette laghi naturali (Lago Maggiore, Lago d’Orta, Lago di Mergozzo, Lago Viverone, Lago di Avigliana, Lago Sirio, Lago Candia) e due corsi d’acqua (Torrenti Cannobino e San Bernardino).

Consulta il bollettino

L’elevata qualità delle acque di balneazione del Piemonte, raggiunta nell’anno 2010, viene confermata anche al termine della stagione 2017 con il raggiungimento dell’obiettivo della Direttiva europea 2006/7/CE, che prescriveva per tutte le acque di balneazione il conseguimento della classe “sufficiente” entro la fine della stagione balneare 2015.

I dati del monitoraggio della stagione balneare 2017 sono riportati in dettaglio nel report annuale sulla qualità delle acque di balneazione.
Consulta il report

Il monitoraggio di Arpae Emilia-Romagna

E’ iniziato lo scorso 14 maggio il monitoraggio di Arpae su tutte le acque di balneazione dell’Emilia-Romagna. Gli esiti analitici dei prelievi hanno evidenziato parametri microbiologici conformi, ad eccezione di tre stazioni per le quali sono scattati i divieti temporanei di balneazione e i successivi controlli di verifica. Tutte le info sul sito di Arpae >

 

 

Andamento della balneabilità in Campania ad aprile

Arpac ha riavviato i controlli sulle 330 acque di balneazione campane. Alcuni sforamenti, segnalati ai Comuni, permetteranno di adottare prima dell’estate misure di gestione delle criticità. Continua a leggere Andamento della balneabilità in Campania ad aprile

Alto Adige: lago di Dobbiaco, concluse le operazioni di asporto dei sedimenti

Le operazioni, avviate nel 2010, sono state condotte dal Laboratorio biologico dell’Appa Bolzano, utilizzando una speciale imbarcazione chiamata “pitHog”, in collaborazione con l’Uff. parchi naturali, l’Ispettorato forestale di Monguelfo e il Comune di Dobbiaco. Continua a leggere Alto Adige: lago di Dobbiaco, concluse le operazioni di asporto dei sedimenti

Qualità dell’ambiente urbano 2017, i dati Snpa sulle città italiane

Un focus completo sulla situazione ambientale di 116 capoluoghi di provincia e 3 centri a elevato numero di abitanti, elaborato sulla base dei dati del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente. Continua a leggere Qualità dell’ambiente urbano 2017, i dati Snpa sulle città italiane

Arpacal e la balneazione 2017

L’impegno Arpacal è informare in tempo reale sulla balneabilità delle coste calabresi; non solo dati ma interazione con i bagnanti per un feedback sullo stato di salute del mare.

 

 

Continua a leggere Arpacal e la balneazione 2017

Balneazione e stato del mare in Emilia-Romagna, gli aggiornamenti sul sito Arpae

Sempre aggiornate sul sito di Arpae le informazioni su balneazione, radiazione UV e rischio calore. Pubblicati anche dati e informazioni sull’ecosistema marino-costiero, dal bollettino settimanale MareInForma alle previsioni dell’altezza dell’onda.

Continua a leggere Balneazione e stato del mare in Emilia-Romagna, gli aggiornamenti sul sito Arpae