Sono numerosi i controlli sui pesticidi nelle acque del FVG

Arpa FVG effettua campagne di monitoraggio molto raffinate e i dati sono prontamente condivisi con la sanità pubblica e con i gestori degli acquedotti al fine di individuare tempestivamente le criticità e di mettere in atto le azioni più opportune per garantire la fruizione della risorsa acqua in totale sicurezza. Leggi l’articolo

Rapporto Ispra sui pesticidi in Italia, 400 sostanze ricercate nelle acque

I risultati relativi al biennio 2015-2016 mostrano la presenza di pesticidi nel 67% delle acque superficiali e nel 33% di quelle sotterranee, sulla base dei dati provenienti dalle Regioni e dalle Arpa/Appa. Continua a leggere Rapporto Ispra sui pesticidi in Italia, 400 sostanze ricercate nelle acque

Valutazione dell’impatto correlato all’uso dei pesticidi in Sicilia e in provincia di Ragusa

L’efficacia delle azioni previste dal Piano d’azione nazionale sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, (PAN), entrato in vigore con il Dm 150/2014, deve essere monitorata attraverso metodologie idonee alla valutazione dell’impatto correlato all’impiego dei pesticidi.

Continua a leggere Valutazione dell’impatto correlato all’uso dei pesticidi in Sicilia e in provincia di Ragusa

Roma, il 10 maggio presentazione del Rapporto nazionale pesticidi nelle acque

Sulla base dei dati forniti da Regioni e Arpa/Appa, Ispra ha realizzato il Rapporto nazionale che fornisce un quadro generale sulla presenza di pesticidi nelle acque italiane e sui rischi derivanti dal loro uso.

Continua a leggere Roma, il 10 maggio presentazione del Rapporto nazionale pesticidi nelle acque

Contaminazione ambientale da pesticidi: l’attività di Arpa Basilicata

L’uso dei pesticidi in agricoltura, in condizioni normali, produce un inquinamento di tipo diffuso, interessando vaste aree. L’esito delle analisi di Arpa Basilicata ha riscontrato sempre risultati nei limiti di accettabilità.

Continua a leggere Contaminazione ambientale da pesticidi: l’attività di Arpa Basilicata

A La Spezia si cercano i pesticidi negli alimenti vegetali

Le Arpa studiano i pesticidi non soltanto per quanto riguarda l’ambiente: si tratta infatti di una delle sostanze più ricercate nell’ambito dei controlli sugli alimenti di origine vegetale. Arpa Liguria è una delle agenzie con il maggior numero di principi attivi accreditati. Nella sede della Spezia, dove il laboratorio multisito regionale ha una delle sue eccellenze, sono ben 207. Continua a leggere A La Spezia si cercano i pesticidi negli alimenti vegetali

Controllo dei pesticidi, indicazioni tecniche per il monitoraggio

Monitorare i pesticidi è complesso e oneroso, numerose le sostanze (oltre 400) e tante le aree interessate. Nel manuale pubblicato da Ispra le indicazioni degli esperti su quali scegliere e perché.

Continua a leggere Controllo dei pesticidi, indicazioni tecniche per il monitoraggio

Pesticidi nel fiume Po, il rapporto Ispra

Per oltre dieci anni, è stata studiata l’evoluzione della contaminazione nel bacino del fiume più importante d’Italia. Alcuni pesticidi sono ancora presenti, pur essendo proibiti da decenni.

Continua a leggere Pesticidi nel fiume Po, il rapporto Ispra

Glifosate e derivati, classificazione e controllo

L’uso dell’erbicida glifosate è autorizzato in Europa fino a dicembre 2017 con prescrizioni. I provvedimenti dell’Ue, del ministero della Salute e della Regione Emilia-Romagna per una maggiore tutela della salute e dell’ambiente. Anche la complessità del controllo nell’articolo in Ecoscienza

Glifosate: un pesticida sotto la lente di ingrandimento

Arpa Toscana da tempo ha messo a punto un metodo accreditato per la determinazione del glifosate e lo ricerca nelle acque superficiali e sotterranee.

Continua a leggere Glifosate: un pesticida sotto la lente di ingrandimento

Annuario 2016 – Sostanze chimiche: UE secondo produttore mondiale, in Italia pesticidi oltre i limiti

sostanze-chimiche

Si stima che sul mercato europeo siano presenti circa 100.000 sostanze chimici, mentre l’Ue si conferma il secondo produttore mondiale dopo la Cina. Le imprese attive in Italia sono 2.740 e occupano circa 109.000 addetti, ma l’uso dei prodotti chimici interessa tutti i settori produttivi.

Continua a leggere Annuario 2016 – Sostanze chimiche: UE secondo produttore mondiale, in Italia pesticidi oltre i limiti

Analisi di pesticidi, incontro fra Appa Bolzano e Arpae Emilia-Romagna

appa_bolzano_incontro_collaborazione_pesticidi_300x200

Nell’ambito di una collaborazione tecnica sull’analisi di pesticidi in ambiente e alimenti promossa dalle rispettive direzioni, il 24 ed il 25 novembre si è tenuto il secondo incontro fra i tecnici delle agenzie ambientali Appa di Bolzano e Arpae dell’Emilia-Romagna. Continua a leggere Analisi di pesticidi, incontro fra Appa Bolzano e Arpae Emilia-Romagna

Arpa Liguria, oltre 200 principi accreditati nei pesticidi, la carta dei servizi degli alimenti e molto altro

arpal-estratto-dai-campioni-di-frutta

Fra i fiori all’occhiello del laboratorio multisito di Arpal spiccano i principi attivi dei pesticidi, che stanno per superare quota 200. Ma anche la carta dei servizi sulle attività analitiche degli alimenti e altre analisi, ambientali e in ambito Reach, il regolamento europeo che disciplina registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche .

Continua a leggere Arpa Liguria, oltre 200 principi accreditati nei pesticidi, la carta dei servizi degli alimenti e molto altro

Valutazione dell’impatto potenziale derivante dall’utilizzo di fitofarmaci in Sicilia e in provincia di Ragusa

arpa-sicilia

Pubblicato il documento Valutazione dell’impatto potenziale derivante dall’utilizzo di fitofarmaci in Sicilia e in provincia di Ragusa e la relativa sintesi, elaborato dalla Struttura territoriale Arpa di Ragusa, centro di riferimento regionale per la ricerca dei fitosanitari.

La gestione del rischio nella controversia sul glifosato

micron

La Commissione europea ha esteso l’autorizzazione all’uso del glifosato per diciotto mesi, fino alla fine del 2017. Una decisione che è arrivata al termine di un lungo processo di negoziazione, dopo il dibattito sollevato dalla comunità scientifica sulla probabilità che l’erbicida più diffuso al mondo possa aumentare l’insorgenza di cancro nell’uomo. Leggi il resto >