Aria viziata a scuola, riparte il progetto nelle scuole altoatesine

Lanciato in primavera come progetto pilota nelle scuole in lingua tedesca, l’iniziativa dell’Appa Bolzano “Aria viziata a scuola” viene ora estesa anche a quelle in lingua italiana e ladina. Molto positivi i riscontri da parte di alunni ed insegnanti.  Continua a leggere Aria viziata a scuola, riparte il progetto nelle scuole altoatesine

Qualità dell’aria in Toscana: trend positivi ma permangono criticità

media pm10 in Toscana nel 2017Nella Relazione annuale sullo stato della qualità dell’aria nella regione Toscana anno 2017 anche il confronto con i limiti dell’OMS e i trend degli ultimi anni. Dai dati della Rete regionale permangono alcune criticità per tre inquinanti: PM10, ossidi di azoto e ozono.

Continua a leggere Qualità dell’aria in Toscana: trend positivi ma permangono criticità

Arpa Lazio, il monitoraggio ambientale degli inquinanti nei campi rom di Roma

centralina monitoraggio aria Arpa LazioE’ iniziata la campagna 2018 di monitoraggio dell’inquinamento atmosferico a Roma, presso il campo rom di via Salviati, proseguendo l’esperienza realizzata nel 2017, di cui sono disponibili i risultati.

Continua a leggere Arpa Lazio, il monitoraggio ambientale degli inquinanti nei campi rom di Roma

Sicilia, approvato il Piano regionale di tutela della qualità dell’aria

Il 18 luglio la Giunta della Regione siciliana ha approvato il piano regionale di tutela della qualità dell’aria. Il terzo, nell’arco di sette mesi, insieme al piano di mitigazione dell’inquinamento acustico e il piano per le alluvioni.

Continua a leggere Sicilia, approvato il Piano regionale di tutela della qualità dell’aria

Sicilia, la relazione sulla qualità dell’aria nel 2017

Immagine di KAI LARS SCHERER [CC BY 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)], via Wikimedia CommonsArpa Sicilia ha pubblicato la relazione annuale sullo stato della qualità dell’aria in Sicilia. Per l’anno 2017, la valutazione della qualità dell’aria mostra il mantenimento e, per alcuni parametri un lieve miglioramento, dello stato della qualità dell’aria. Permangono criticità per alcune zone/agglomerati per il superamento dei limiti fissati dal D. Lgs 155/2010 di ossidi di azoto e ozono.

Continua a leggere Sicilia, la relazione sulla qualità dell’aria nel 2017

Alto Adige: programma per la riduzione del biossido di azoto al 2023

La Giunta provinciale di Bolzano ha approvato il programma N02 2018-2023. Obiettivo: ridurre il biossido di azoto del 10% entro il 2020 e rispetto del valore limite entro il 2023. Continua

Incendio a San Vitaliano, l’intervento dell’Arpa Campania

A inizio luglio Arpa Campania ha seguito gli effetti dell’incendio a un sito di trattamento di rifiuti a San Vitaliano (Napoli). Collocati due laboratori mobili, campagna di prelievi di top soil. Continua a leggere Incendio a San Vitaliano, l’intervento dell’Arpa Campania

Ecoscienza – Industria ceramica 4.0, online Ecoscienza 2/2018

I contenuti principali del nuovo numero della rivista di Arpae Emilia-Romagna disponibile gratuitamente online: innovazione e sostenibilità nel comparto ceramico, biodiversità agricola e tutela delle coltivazioni antiche, cambiamenti climatici e progetto Life Primes, qualità dell’aria e progetto Supersito. Continua > 

Relazione 2017 sulla qualità dell’aria in Friuli Venezia Giulia

La Relazione annuale sulla qualità dell’aria in Friuli Venezia Giulia nel 2017, predisposta da Arpa FVG, conferma anche quest’anno una situazione complessivamente buona e rispettosa dei limiti di legge, pur se in presenza di un lieve relativo peggioramento rispetto al 2016, principalmente dovuto alla variabilità interannuale delle condizioni meteorologiche. Continua >

Prima analisi statistica sui dati di PM10 e PM2.5 in Val d’Agri

La rete regionale della qualità dell’aria dell’Arpa Basilicata  è costituita da 15 centraline di differente classificazione e tipologia.

Nell’ambito delle attività di predisposizione del Progetto di Adeguamento della rete di misura e del Programma di valutazione, di cui all’art.5 del D.Lgs. 155/2010 e ss.mm.ii., sono stati avviati studi statistici dei dati di PM10 e di PM2.5, rilevati dalla rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria della Basilicata di ARPAB, per individuare le stazioni che esprimono misure ridondanti.

Continua a leggere Prima analisi statistica sui dati di PM10 e PM2.5 in Val d’Agri

Qualità dell’aria in Molise, disponibile il report 2017

È disponibile il report con i dati del 2017 relativi alla qualità dell’aria in Molise. Anche nel 2017 non sono stati superati i limiti imposti dal D. Lgs. 155/2010 per il PM10 e l’NO2, sull’intero territorio regionale. Si conferma, invece, l’ozono inquinante critico, infatti, come per gli anni precedenti sono stati superati gli standard normativi. Resta confermata l’assenza di criticità per gli altri inquinanti.

Continua a leggere Qualità dell’aria in Molise, disponibile il report 2017

BrennerLEC, dati positivi: meno veloci, meno inquinanti

I dati raccolti durante il primo anno di sperimentazione del progetto BrennerLEC lo confermano: con il limite di velocità a 100 km/h significativa riduzione delle emissioni. Video su YouTube.


Continua a leggere BrennerLEC, dati positivi: meno veloci, meno inquinanti

Aria, le regioni del bacino padano ribadiscono il loro impegno a tutto campo

La Commissione europea ha deferito l’Italia alla Corte di giustizia per il mancato rispetto dei valori limite, in particolare per non aver messo in atto misure giudicate “appropriate” per la riduzione dei superamenti del PM10; in un comunicato le quattro regioni del bacino padano più coinvolte (Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Piemonte) hanno ribadito il loro impegno per un’aria più pulita. Continua > 

Quali sono gli impatti sulla qualità dell’aria della combustione a legna e pellet?

Da ottobre 2018 in Emilia-Romagna sono in vigore nuove regole per l’uso di legna e biomassa legnosa nel riscaldamento domestico. Un’infografica di Arpae illustra gli impatti della combustione di legna e pellet sulla qualità dell’aria. Continua >

 

EVENTI – L’evoluzione normativa e la strumentazione per lo studio della qualità dell’aria

Giovedì 17 maggio a Roma, presso la sede Arpa Lazio in via Boncompagni 101, si terrà un incontro di natura tecnica (e indirizzato a tecnici) sull’evoluzione normativa e la strumentazione per lo studio della qualità dell’aria.

Continua a leggere EVENTI – L’evoluzione normativa e la strumentazione per lo studio della qualità dell’aria